Chi Siamo

La Suora degli Angeli vive i consigli evangelici seguendo l’ispirazione della Fondatrice Suor Madre Serafina Micheli; per mezzo dell’Eucarestia e ad imitazione degli Angeli rende un culto speciale di adorazione alla SS. Trinità, con totale disponibilità alla Chiesa.

Attende all’educazione scolastica, alla cura degli infermi, all’apostolato parrocchiale e a tutte quelle forme di servizio dei più bisognosi.

Realizza il suo ideale al servizio dei fratelli, “come gli Angeli”, nel solenzio, con gioia, prontezza, semplicità, umiltà e profonda vita interiore.

E’ presente in Italia, in Brasile, nelle Filippine, in Indonesia e in Africa (Benin).

Clotilde Micheli, in religione Suor Maria Serafina del Sacro Cuore, nasce a Imèr (Trento – allora Impero Austro-Ungarico) l’11 Settembre 1849 da Domenico e da Anna Maria Orsingher. E’ un martedì, giorno che la pietà popolare dedica al culto degli Angeli.

I primi diciotto anni della vita di Clotilde sono immersi nella storia della sua famiglia e del suo paese. “La vita di Madre Serafina sembra essere un inno alla chiesa domestica, alla famiglia che crea la prima comunità di vita e di fede” (V. Robles). Da questa naturale unità familiare, ella, intelligente e volitiva, umile e obbediente, attinge le prime virtù di natura e di grazia: mortificazione, raccoglimento interiore, pietà eucaristica e mariana.

Per un privilegio della Provvidenza, riceve il sacramento della Cresima dal vescovo Giovanni Nepomuceno, di Trento, beatificato dal papa Giovanni Paolo II.
Diciottenne, riceve per ispirazione divina, il messaggio di fondare una famiglia religiosa tutta protesa alla contemplazione del mistero della SS. Trinità.

Da questo amore ella attinge la luce e la grazia dell’apostolato nella formazione umana e cristiana dell’infanzia e della gioventù, nel servizio ai bisognosi e agli infermi e nella evangelizzazione ai fratelli , anche in terre lontane. Clotilde attende nella preghiera e nel sacrificio l’ora della Provvidenza.

Il 28 giugno 1891 a Casolla di Caserta, dopo un lungo travaglio interiore, dà inizio all’opera, denominandola, per il fine che si proponeva, delle Suore degli Angeli, adoratrici della SS. Trinità. Dopo aver dato un assetto ben compaginato all’Istituto e averne visto la rapida diffusione e i suoi consolanti frutti di bene, consumata e trasfigurata dalla sofferenza, muore a Faicchio (BN), Casa Madre dell’Istituto, il 24 marzo 1911.

Vive oggi ancora, in forza di questa radice profonda, l’Istituto delle Suore degli Angeli, di diritto pontificio dall’anno 1936.
È in corso il processo di canonizzazione di Suor Maria Serafina Micheli.

Il 3 luglio 2009, il Santo Padre Benedetto XVI ha ricevuto in Udienza privata S.E. Mons. Angelo Amato, S.D.B., Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi. Nel corso dell’Udienza il Santo Padre ha autorizzato la Congregazione a promulgare il Decreto riguardante le virtù eroiche della Serva di Dio Maria Serafina del Sacro Cuore.

La causa per la sua beatificazione si è conclusa il 28 maggio 2011 a Faicchio (BN), con il proclama dello stesso Mons. Angelo Amato, nel corso di una celebrazione alla quale hanno partecipato migliaia di fedeli giunti da ogni parte d’Italia.

Bibliografia

Ulderico Parente, Sentieri di grazia e di santità, Rubettino editore 2010.
F. Nicolao, Un fiore tra i monti. Suor Maria Serafina Micheli 1849-1911, Trento 1999.
V. Robles, Suor Maria Serafina e le Suore degli Angeli. Tra le pieghe della storia, Roma 1999.
A. Ambrosanio, Come gli angeli, Napoli 1991.
V. Del Mazza, Un cammino d’amore per l’umanità, Torino 1991.
A. L’Arco, La donna del Sanctus, Napoli 1990.A. Ambrosanio, Sulle orme di Madre Serafina, Napoli 1981.
N. Loss, Pellegrina di Dio, Napoli 1981.
G. Lombardi, Quando Dio chiama … è tutto un poema d’amore, Napoli 1976

Beatificazione di Madre Serafina Micheli

Speciale Beatificazione
“Un Carisma, una vita, come gli Angeli”
Agosto 2011 >>>>>> LEGGI QUI

Associazione “Amici di Madre Serafina”

L’associazione costituita nel 2012 sulla spinta dei Suoi insegnamenti

>>>>>> LEGGI QUI

 

A 114 anni dalla sua scomparsa

Il 24/03/2015, si è svolta la commemorazione della “Nascita al Cielo di Madre Serafina”, durante la quale gli alunni hanno presentato la storia della Beata, con canti ed un documentario.

>>>>>> LEGGI QUI

 

 

 

Casolla in festa!

Il 28/06/2015, nella parrocchia di San Lorenzo Martire di Casolla (CE), è stata benedetta l’opera commemorativa in bronzo raffigurante la Beata Madre Serafina del Sacro Cuore.

>>>>>> LEGGI QUI